'Amor vincit omnia' di Michelangelo Caravaggio

Passo 1:

Scegli il materiale

Carta
mat_fotokarton.jpg
HP Everyday Semiglossy 235g,
Hahnemmühle Torchon 285g,
Hahnemühle William Turner 190g,
Photo Rag Perl Hahnemühle 320g,
Carta
Quadri su tela
Dibond
Vetro acrilico
Dipinti a olio
Carta
Quadri su tela
Dibond
Vetro acrilico
Dipinti a olio
Carta
Quadri su tela
Dibond
Vetro acrilico
Dipinti a olio
Carta
Quadri su tela
Dibond
Vetro acrilico
Dipinti a olio
Carta
Quadri su tela
Dibond
Vetro acrilico
Dipinti a olio
Quadri su tela
mat_canvas_cotton
Canvas UV matt 310g,
Canvas Rustic Texture 395g
Canvas Bright White 340g
Canvas Venezia Satin 350g
Dibond
mat_aludibond
PVC/Forex 5mm,
Alu-Dibond 3mm,
Alu-Dibond Butlerfinish,
Vetro acrilico
mat_acrylglass
Vetro acrilico 4mm
Vetro acrilico 6mm
Gallery Print
Dipinti a olio
mat_oelbild2
Dipinti a olio fatti a mano
Passo 2:

Scegli la dimensione

Altezza
Larghezza
Formato dell'immagine min. 30 cm - max. 100 cm
Opzionale:

Scegli cornice








































































































































€ 0
IVA inclusa spedizione esclusa
Opera: Amor vincit omnia
Artista: Michelangelo Caravaggio
Dimensioni:
Opzione di riproduzione: -
Cornice scelta: -
Prezzo unitario: -
Prezzo cornice: -
Prezzo totale: -
IVA inclusa spedizione esclusa
Michelangelo Caravaggio - Amor vincit omnia
    
   
    
PreviewPreviewPreviewPreview

Informazioni sul dipinto 'Amor vincit omnia' di Michelangelo Caravaggio

Il dipinto "Amor vincit omnia" è stato creato intorno al 1602 da Michelangelo Merisi da Caravaggio. Si è sviluppato in un periodo in cui Caravaggio si era già stabilito a Roma ed era conosciuto per le sue rappresentazioni rivoluzionarie e naturalistiche. Il dipinto è stato commissionato dal mecenate romano Marchese Vincenzo Giustiniani, un sostenitore importante di Caravaggio. "Amor vincit omnia" appartiene al periodo barocco, caratterizzato dall'espressione drammatica, dal realismo e dall'uso intenso di luce e ombra. Caravaggio, un pioniere del chiaroscuro, utilizzò forti contrasti tra luce e buio per creare profondità e volume. Il dipinto raffigura Amor, il dio romano dell'amore, in una posa trionfante che simboleggia gioia e innocenza, ma con una nota subversiva attraverso la rappresentazione sensuale del giovane modello. Il dipinto è un'opera chiave di Caravaggio e dimostra la sua abilità nel rappresentare le emozioni umane e la fisicità. La posa e l'espressione di Amor sono contemporaneamente graziose e provocatorie, esemplificando la capacità di Caravaggio di unire emozioni complesse in una singola figura. Riflette la fascinazione barocca per la natura umana e le sue contraddizioni. Inoltre, "Amor vincit omnia" illustra l'importanza sociale e culturale dell'arte nel periodo barocco: le opere d'arte non erano solo ornamenti, ma anche mezzi per esprimere potere, educazione e raffinatezza. Il mecenate Vincenzo Giustiniani ha utilizzato il dipinto per sottolineare le proprie aspirazioni culturali e intellettuali. Complessivamente, "Amor vincit omnia" è un esempio eccezionale del talento di Caravaggio e della sua influenza sull'arte del suo tempo e oltre. Rimane un'opera affascinante, impressionante sia per la sua esecuzione tecnica che per la sua profondità simbolica.
arrow